Sparatoria tra le case popolari. Pregiudicato spara colpi di pistola

Sparatoria tra le case popolari. Pregiudicato spara colpi di pistola

Sparatoria tra le case popolari. Pregiudicato spara colpi di pistola.

I Carabinieri di Bronte e di Randazzo hanno infatti arrestato nella flagranza un pregiudicato del posto. In quanto ritenuto responsabile di porto di arma clandestina e spari in luogo pubblico.

L’uomo, nei pressi delle case popolari di via Regina Margherita, ha prima sparato dei colpi di arma da fuoco contro una Fiat Panda con a bordo due pregiudicati del posto. Padre e figlio. Senza tuttavia colpire né gli occupanti né l’autovettura (sembra che l’arma si sia inceppata). E poi è fuggito via.

(Leggi anche le altre news di CRONACA).

I militari, intervenuti sul posto grazie alla telefonata al 112 NUE, hanno quindi organizzato una vera e propria caccia all’uomo. Terminata, dopo circa un’ora dal fatto reato, all’interno dei giardini pubblici comunali dove il fuggitivo aveva trovato rifugio.

Le immediate ricerche dell’arma hanno inoltre consentito di rinvenire e sequestrare una pistola Beretta cal. 7,65 con la matricola abrasa e 4 colpi nel serbatoio.

Il sopralluogo ha permesso altresì di rinvenire e sequestrare 4 bossoli cal,7,65.

La pistola e i bossoli, opportunamente repertati dagli specialisti della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Catania, saranno inviate al R.I.S. di Messina.

Sono in corso degli approfondimenti investigativi per stabilire la causa dell’agguato.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, si trova adesso al carcere di Enna.  

Seguici anche su Facebook.

Agosto - Settembre 2022