Halloween, Ognissanti e Commemorazione Defunti. Tra sacro e profano

Halloween, Ognissanti e Commemorazione Defunti. Tra sacro e profano

Halloween, Ognissanti e Commemorazione Defunti. Tra sacro e profano.

E sì ci siamo. Ieri è partita la 3 giorni, a cavallo tra ottobre e novembre, che, da sempre, divide il mondo tra ciò che è sacro a ciò che è profano.

Religione cristiana e mondo pagano. Tradizioni italiane e tradizioni straniere. Momenti di preghiera e occasioni di festa.

Tutto questo caratterizza Halloween, il giorno dei Santi e quello dei morti.

Partiamo dalla notte del 31 ottobre. Da quella appena trascorsa.

Halloween, Ognissanti e Commemorazione Defunti. Tra sacro e profano

Halloween è sicuramente una cultura che non ci appartiene. Si sa. Ma, da anni, tuttavia, è parte integrante anche della nostra tradizione.

Forse perché è una festa per i bambini, soprattutto. Piccoli che si trasformano in simpatici spiriti alla ricerca di dolcetti. Con il classico ritornello, rivolto a chi apre loro la porta di casa: “dolcetto o scherzetto?”.

Una tradizione lontana, ancora, da quella prettamente cattolica. La quale, invece, celebra Ognissanti, l’1 novembre.

C’è, infatti, chi difende le trazioni propriamente nostrane. Non accettando, ancora oggi, la notte del 31.

(Leggi anche gli altri EDITORIALI).

Halloween, Ognissanti e Commemorazione Defunti. Tra sacro e profano

Ognissanti è una festa cristiana che celebra la gloria e l’onore di tutti i Santi.

A quanto pare, fu istituita 1.400 anni fa da papa Bonifacio IV. In occasione della consacrazione, a Maria e a tutti i Santi, del Pantheon di Roma.

E i morti?

Per la Chiesa, la Commemorazione dei Defunti è preceduta da un tempo di preparazione e preghiera in suffragio dei defunti. Della durata di nove giorni. La cosiddetta novena morti, che incomincia il 24 ottobre.

Alla Commemorazione dei Defunti è connessa, inoltre, la possibilità di acquistare un’indulgenza, parziale o plenaria, secondo le indicazioni della Chiesa cattolica.

Tuttavia, anche in questo caso, esistono anche credenze popolari di origine pagana.

Si dice, infatti, che a fine ottobre i morti ritornino sulla terra. Ritornino tra di noi, invisibili, per ringraziarci di non esserci dimenticati di loro.

Sacro o profano, fatto sta che Halloween, Ognissanti e Commemorazione Defunti sono festività molto attese e vissute dalla popolazione italiana e straniera.

Seguici anche su Facebook.

Agosto - Settembre 2022