Giovane con pistola e colpo in canna in una nota discoteca della Playa

Giovane con pistola e colpo in canna in una nota discoteca della Playa

Giovane con pistola e colpo in canna in una nota discoteca della Playa.

I carabinieri della “Squadra Lupi” del nucleo investigativo, con i colleghi del nucleo radiomobile, hanno infatti arrestato un catanese 30enne. Nella flagranza di reato di porto, detenzione e ricettazione di un’arma da fuoco clandestina.

(Oltre a Giovane con pistola e colpo in canna in una nota discoteca della Playa, leggi anche le altre news di CRONACA).

Intorno alla mezzanotte dello scorso 25 aprile, un militare del nucleo investigativo, libero dal servizio, vicino un noto villaggio turistico del lungomare Kennedy Catania, aveva dunque notato un gruppo di una quindicina di persone intente a discutere animatamente. E ha così richiesto al 112 NUE l’intervento di equipaggi del nucleo radiomobile. Al fine di evitare che la situazione potesse degenerare.

I militari hanno così fermato un soggetto mentre tentava di defilarsi.

Un 30enne dunque che è risultando essere anche parente di un esponente di primo piano della famiglia di Cosa Nostra Santapaola-Ercolano. Ma, soprattutto, sottoposto a perquisizione, era in possesso di una pistola cal. 6,35 con colpo in canna. E altri sei nel serbatoio. Avente la matricola abrasa e occultata nella tasca posteriore dei pantaloni.

L’arma, sequestrata, sarà inviata al R.I.S. di Messina.

L’uomo è ora in carcere.

Seguici anche su Facebook e Instagram.

Agosto - Settembre 2022