Via Gallo, si prevede scontro. Vasta: «bloccheremo fisicamente lo sfratto»

Via Gallo, si prevede scontro. Vasta: «bloccheremo fisicamente lo sfratto»

Via Gallo, si prevede scontro. Vasta: «bloccheremo fisicamente lo sfratto».

Ieri pomeriggio infatti, nella piazzetta di San Domenico, sotto il palazzo della Regione Siciliana, si è svolta un’assemblea con gli inquilini della palazzina di via Gallo 4 Catania, che il 24 gennaio rischiano lo sfratto con sgombero forzato. 

(Leggi anche Via Gallo: sfratto per gli inquilini. Policlinico: «immobile appartenente a noi»).

All’assemblea ASIA USB è intervenuta con Orazio Vasta, responsabile etneo dell’organizzazione, il quale ha proposto ai rappresentanti politici e alle individualità presenti di bloccare fisicamente lo sfratto.

«Si tratta – spiega una nota di ASIA USB Catania – di una vicenda che ha dell’incredibile. Nel 1970, muore di cancro la proprietaria dell’edificio, che aveva in affitto una parte degli appartamenti. Non avendo eredi, aveva lasciato l’immobile all’OVE, acquisito in seguito dal Policlinico Policlinico. L’azienda ospedaliera Policlinico si è presenta dopo 30 anni. E nel 2006 ha chiesto e ottenuto dal Tribunale etneo la prima istanza di sfratto.

(Oltre a Via Gallo, si prevede scontro. Vasta: «bloccheremo fisicamente lo sfratto», leggi anche le altre news di SOLIDARITY).

Nel frattempo, nei 30 anni trascorsi, gli appartamenti vuoti sono stati occupati da senza casa che di fatto hanno ristrutturato le abitazioni. Gli abitanti della palazzina hanno chiesto ai responsabili del Policlinico regolari contratti d’affitto. Ma come risposta hanno ottenuto ulteriori richieste di sfratto. Sfratto che dovrebbe avvenire lunedì 24 gennaio».

Seguici anche su Facebook.

Agosto - Settembre 2022