Ventenne incinta si scaglia contro la vicina di casa: calci, pugni, minacce

Ventenne incinta si scaglia contro la vicina di casa: calci, pugni e minacce

Ventenne incinta si scaglia contro la vicina di casa: calci, pugni, minacce.

Agenti del commissariato di Adrano (Catania) hanno infatti denunciato in stato di libertà una donna di vent’anni per minacce gravi e percosse.

(Oltre a Ventenne incinta si scaglia contro la vicina di casa: calci, pugni, minacce, leggi anche le altre news di CRONACA).

A seguito di una segnalazione giunta presso il 112, i poliziotti si sono così recati presso il domicilio della richiedente. La quale ha riferito di temere per la propria incolumità.

Infatti, poco prima la donna aveva avuto una discussione con una vicina di casa per futili motivi.

A seguito di questo diverbio, l’indagata, ha dunque invitato con tono minaccioso la donna ad un confronto in strada. Ma la stessa, conoscendo la natura violenta della vicina di casa, è rimasta al sicuro nel proprio appartamento. Contattando appunto le forze dell’ordine.

Gli agenti hanno quindi constatato la presenza della denunciata. La quale appariva in forte stato di agitazione. Appostata dietro il portone dell’abitazione della richiedente. Contattata la vittima, la stessa ha così riferito che poco prima la vicina di casa aveva bussato incessantemente e con violenza alla sua porta al fine di farla uscire di casa.

Perfino alla presenza degli agenti, improvvisamente, la denunciata si è scagliata contro la vittima. Colpendola con pugni e tirandole i capelli.  E anche urlandole contro minacce di morte.

Ma i poliziotti con le cautele del caso, giacché l’aggreditrice aveva dichiarato di essere in stato di gravidanza, hanno interrotto la lite. Separando le due donne.

Seguici anche su Facebook e Instagram.

Agosto - Settembre 2022