Venduti farmaci in nero: per incrementare latte di mucca in modo innaturale

Venduti farmaci in nero: per incrementare latte di mucca in modo innaturale

Venduti farmaci in nero: per incrementare latte di mucca in modo innaturale.

Per almeno un anno avrebbero continuato a vendere a numerosi allevatori della zona tra Modica e Ragusa farmaci veterinari “in nero”. E inoltre senza le previste ricette mediche.

(Oltre a Venduti farmaci in nero: per incrementare latte di mucca in modo innaturale, leggi anche le altre news di CRONACA).

Per tale motivo, i carabinieri della stazione di Ragusa Ibla hanno deferito un farmacista e il suo magazziniere all’autorità giudiziaria. Sequestrata inoltre, l’attività di rivendita e sospeso dall’esercizio della professione di farmacista il titolare.

La vicenda prende il via nel 2020. Quando i militari hanno iniziato a raccogliere informazioni su un presunto giro sospetto di farmaci ceduti con troppa facilità ad alcuni allevatori di bovini della zona. Al fine di incrementare in modo innaturale la produzione di latte degli animali.

Durante il lungo periodo degli accertamenti, i carabinieri hanno così sequestrato farmaci veterinari per un valore complessivamente stimato in 16 mila euro. Intercettando i responsabili proprio durante i loro viaggi nelle campagne iblee. Dove effettuavano a domicilio le consegne e di cui tenevano un dettagliato resoconto per poi stabilire i compensi da richiedere.

Coinvolto nella vicenda anche un medico veterinario della zona. Il quale, dietro pressione del farmacista che prometteva un adeguato compenso per il disturbo, emetteva a posteriori false prescrizioni per i farmaci illecitamente venduti. In modo da regolarizzare l’intero iter di vendita.

Inoltre, anche il semplice magazziniere si arrogava le competenze per consigliare agli allevatori i farmaci da somministrare agli animali. Con i rispettivi dosaggi che arrivavano ad incrementare fino al 100 % la produzione di latte da parte delle mucche.

(Notizia e immagine a cura del fotoreporter Franco Assenza).

Seguici anche su Facebook e Instagram.

Agosto - Settembre 2022