Rapinate due banche al centro di Catania: uomo armato di taglierino

Rapinate due banche al centro di Catania: uomo armato di taglierino

Rapinate due banche al centro di Catania: uomo armato di taglierino.

Nella mattinata di ieri personale dell’U.P.G.S.P. ha infatti tratto in arresto un uomo. Il quale nel giro di pochi minuti, armato di coltello, aveva perpetrato due rapine ai danni di altrettanti istituti di credito.

(Oltre a Rapinate due banche al centro di Catania: uomo armato di taglierino, leggi anche le altre news di CRONACA).

Nello specifico: intorno alle ore 9:00, una dopo l’altra, sono giunte su linea 112, due telefonate che segnalavano altrettante rapine in corso all’interno di istituti di credito in via Giacomo Leopardi. In particolare, nella seconda telefonata, il direttore della banca ha fornito una dettagliata descrizione del rapinatore. Indossante una felpa grigia cappellino blu e jeans. Indicandone anche la direzione di fuga.

Diramata immediatamente dalla sala operativa una nota di ricerca con la descrizione del soggetto. Fermato poco dopo da un equipaggio delle moto-volanti.

Accertamenti esperiti nell’immediatezza dei fatti hanno appurato che il fermato, un catanese di circa 60 anni, nel giro di pochi minuti aveva consumato le due rapine. Minacciando dunque i cassieri delle banche con un taglierino. Facendosi consegnare nel primo caso la somma di 25 euro. E nel secondo la somma di 335 euro. Per poi allontanarsi rapidamente.

La perquisizione personale ha inoltre permesso di rinvenire, nelle tasche del giubbotto indossato dall’uomo, sia il coltello utilizzato per la rapina che la somma in contanti di 360 euro. Soldi poi restituiti ai legittimi proprietari in sede di denuncia.

Per i fatti sopra esposti, pertanto, l’uomo è stato arrestato per il reato di rapina aggravata continuata. E posto così agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

(Fonte foto Virgilio-motori).

Seguici anche su Facebook e Instagram.

Agosto - Settembre 2022