Rapina in una tabaccheria di Catania: donna e uomo armati di pistola

Rapina in una tabaccheria di Catania: donna e uomo armati di pistola

Rapina in una tabaccheria di Catania: donna e uomo armati di pistola.

Nella mattinata dello scorso 4 aprile, la polizia di Stato ha infatti arrestato C. G. (cl. 1977) e G. G. (cl. 1979). Poiché colti nella flagranza del reato di rapina aggravata ai danni di una rivendita di tabacchi di questo capoluogo.

(Oltre a Rapina in una tabaccheria di Catania: donna e uomo armati di pistola, leggi anche le altre news di CRONACA).

Nel corso delle ordinarie e periodiche attività di contrasto dei reati predatori, personale della locale squadra mobile è intervenuto dunque presso una tabaccheria. Dove la centrale operativa aveva segnalato una rapina appena consumata ad opera di una donna e di un uomo, travisato ed armato di pistola.

Ricevuta la nota radio, gli operatori della squadra mobile – squadra antirapina hanno così iniziato le ricerche dei due responsabili. Fuggiti a bordo di una utilitaria.

Gli agenti hanno dunque intercettato il veicolo, poco dopo, nel momento in cui i due autori della rapina avevano parcheggiato e si accingevano ad entrare nella loro abitazione.

Al momento del controllo, G. G., che indossava gli stessi indumenti utilizzati durante la rapina, è stata trovata in possesso della refurtiva. Mentre gli abiti e la pistola giocattolo, utilizzati da C. G., erano all’interno della sua autovettura.

Inoltre, attraverso l’analisi dei sistemi di videosorveglianza dell’esercizio commerciale, la polizia ha ricostruito la dinamica dell’evento. Appurando così che la donna era entrata all’interno della tabaccheria per verificare l’eventuale presenza di clienti all’interno. Consentendo di fatto al complice di agire indisturbato.

Seguici anche su Facebook e Instagram.
 
(Immagine di repertorio).
Agosto - Settembre 2022