Imu: ecco la scadenza e chi deve pagare la tassa sugli immobili

Imu: ecco la scadenza e chi deve pagare la tassa sugli immobili

Imu: ecco la scadenza e chi deve pagare la tassa sugli immobili.

Dopo l’appuntamento di giugno, è arrivato il momento di pagare il saldo IMU.

Il pagamento dovrà infatti essere eseguito entro il 16 dicembre 2021.

La riforma prevista dalla Legge di Bilancio 2020, che ha portato all’abolizione della TASI e all’introduzione della nuova IMU, non ha cambiato le scadenze per il versamento dell’imposta dovuta su fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli.

Il saldo dovrà inoltre essere calcolato in base alle nuove aliquote pubblicate sul portale del MEF entro il 28 ottobre 2021. Il pagamento dovrà avvenire quindi, come detto, entro la scadenza del 16 dicembre.

(Leggi anche tutti i dettagli della nuova rubrica Lo Sportello Fiscale).

Sono tenuti a versare acconto e saldo dell’IMU i soggetti che possiedono:

fabbricati, esclusa l’abitazione principale. (Salvo che si tratti di un’unità abitativa classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9);

aree fabbricabili;

terreni agricoli.

I requisiti soggettivi sono:

essere il proprietario dell’immobile;

essere titolare di un diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi e superficie.

Si evidenzia infine che l’IMU non si paga sulla prima casa, l’abitazione principale, a meno che questa non rientri tra le categorie degli immobili di lusso come precedentemente detto.

È questa una delle principali esenzioni dal pagamento confermata anche per l’anno 2021.

Seguici anche su Facebook.

(Fonte foto Adnkronos).

Dott. Salvo Di Santo: www.commercialistadisanto.it  www.facebook.com/CafMarconigravinadicatania

Agosto - Settembre 2022