Imprenditore catanese nei guai: sequestrate 4 ville di Misterbianco per mafia

Imprenditore catanese nei guai: sequestrate 4 ville per mafia

Imprenditore catanese nei guai: sequestrate 4 ville di Misterbianco per mafia.

La Guardia di Finanza di Catania, con il supporto della SCICO e del comando provinciale di Bologna, ha infatti eseguito un provvedimento di sequestro in materia di prevenzione antimafia. Relativo dunque al patrimonio di soggetto, pregiudicato per gravissimi reati, originario di Misterbianco e residente a Rimini.

(Oltre a Imprenditore catanese nei guai: sequestrate 4 ville di Misterbianco per mafia, leggi anche le altre news di CRONACA).

Il Tribunale di Catania ha così osservato che il proposto costituisca l’esempio di un imprenditore – attivo principalmente nel settore delle costruzioni e nella lavorazione dei metalli – che ha fondato un percorso di accumulo patrimoniale interamente illecito. Basato sulle attività usurarie ed estorsive. Oltre che sull’evasione fiscale.

Il Tribunale ha così disposto il sequestro dei seguenti beni:

  • 70 immobili siti nelle provincie di Catania e Bologna. Tra i quali 4 ville a Misterbianco, di cui una con piscina.
  • quote societarie di 10 società operanti in provincia di Catania e Bologna. E attive nei settori della costruzione di edifici, mediazione immobiliare, facchinaggio e movimentazione delle merci.
  • 12 automezzi.
  • disponibilità finanziarie del preposto, dei suoi famigliari e delle società.

Per il valore stimato, al momento, di 20 milioni di euro.

Seguici anche su Facebook e Instagram.

Agosto - Settembre 2022