Etna in eruzione

Etna in eruzione. Aggiornamenti dell’INGV ora dopo ora

Etna in eruzione. Aggiornamenti dell’INGV ora dopo ora.

L’INGV, istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, sta infatti osservando da qualche ora mamma Etna.

Ecco quanto sta accadendo in queste ore:

  • COMUNICATO DI ATTIVITA’ VULCANICA del 2021-05-27 11:11:53(UTC) – ETNA.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che nonostante la presenza di copertura nuvolosa in zona sommitale, dalle ore 10:30 UTC circa si osserva emissione di cenere prodotta da attività esplosiva ai crateri sommitali. In base al modello previsionale, i venti disperdono la cenere verso Est. Dalle ore 07:40 UTC circa si osserva un graduale incremento dell’ampiezza media del tremore vulcanico i cui valori hanno raggiunto livelli alti alle ore 10:50 UTC circa. Il centroide delle sorgenti del tremore vulcanico è localizzato nell’area del Cratere di Sud Est ad una elevazione di circa 3000 m s.l.m..

Dalle ore 10:35 UTC circa si osserva un incremento nella frequenza di accadimento e nell’ampiezza degli eventi infrasonici che risultano localizzati al Cratere di Sud Est. L’analisi dei dati delle deformazioni del suolo evidenzia l’inizio di debolissime oscillazioni ad alcune stazioni clinometriche a partire dalle 10:50 UTC circa. Non si riscontrano variazioni di rilievo sui segnali delle stazioni GNSS.

(Oltre a Etna in eruzione. Aggiornamenti dell’INGV ora dopo ora, leggi anche le altre news di ATTUALITA‘).

  • COMUNICATO DI ATTIVITA’ VULCANICA del 2021-05-27 12:22:40(UTC) – ETNA.

L’INGV-OE comunica che è in corso una forte attività esplosiva al Cratere di Sud-Est. Le condizioni di visibilità non consentono di osservare le esplosioni, ma si osserva il materiale caldo prodotto sui fianchi del cono.

  • COMUNICATO DI ATTIVITA’ VULCANICA del 2021-05-27 13:52:51(UTC) – ETNA.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che a partire dalle ore 14:50 circa, nonostante la presenza di copertura nuvolosa in zona sommitale, si è osservato che l’attività stromboliana al Cratere di Sud Est si è intensificata, passando presumibilmente a fontana di lava.

In aggiornamento.

Seguici anche su Facebook.

Agosto - Settembre 2022