Esplosione casa a Catania, feriti 4 vigili del fuoco: le loro condizioni

Esplosione casa Catania, 4 vigili del fuoco feriti: le loro condizioni

Esplosione casa a Catania, feriti 4 vigili del fuoco: le loro condizioni.

È notizia di ieri, l’esplosione all’interno di un’abitazione in via Carmelo Abate, 7 a Catania. Mentre era in corso un intervento di verifica per fuga di gas da parte della squadra dei vigili del fuoco del distaccamento nord del comando provinciale di Catania.

Quattro dunque i vigili rimasti coinvolti nella deflagrazione della miscela aria-gas (GPL).

I quali hanno riportato lievi ustioni, escoriazioni e contusioni.

(Leggi anche le altre news di CRONACA).

Due si trovavano presso l’ospedale Garibaldi Centro e gli altri due presso l’ospedale Cannizzaro.

I due al Cannizzaro hanno riportato ustioni di primo e secondo grado a volto e mani. Uno di loro anche un trauma al ginocchio. Entrambi sono stati dimessi, ma naturalmente dovranno proseguire le medicazioni. Anche i due pompieri entrati al Garibaldi, sono ora a casa con lievi escoriazioni.

Per i vigili del fuoco, prognosi fino a 10 giorni.

Affetto e stima per i 4 feriti provengono da tutti.

Dal comando stesso fanno sapere: “rivolgiamo un pensiero di vicinanza e di sostegno verso i colleghi che, pur non avendo subìto gravi danni fisici dall’esplosione, sono emotivamente provati dall”esperienza, anche alla luce dei ricordi tremendamente tristi che essa ha evocato in loro e in ognuno di noi”.

Seguici anche su Facebook e Instagram.

(Immagine di repertorio).

Agosto - Settembre 2022