Distilleria Fratelli Russo

Distilleria Fratelli Russo: dai primi distillati all’igienizzante Prontigen

Distilleria Fratelli Russo: dai primi distillati all’igienizzante Prontigen.

Oggi vi voglio raccontare una storia. Una storia che trae origine tantissimi anni fa, nel lontano 1870.

È una storia di lavoro, di passione, di amore. Amore per la nostra terra, per la Sicilia.

Una terra dalla quale i protagonisti di questa storia non si sono mai staccati. Anzi. Hanno sempre cercato di proteggere e di valorizzare questa Sicilia che invece molti dimenticano.

Questa è la storia della Distilleria dell’Etna dei Fratelli Russo. Unica azienda attualmente attiva nella Sicilia Orientale, che sorge ai piedi dell’Etna, non lontano dall’incantevole costa ionica, nel paese di Santa Venerina (frazione di Dagala del Re), in provincia di Catania.

E io ho avuto il piacere di parlare con lei: Anna Maugeri Russo. Giovane imprenditrice e anche premurosa mamma che quotidianamente si batte per la sua azienda e per il nostro territorio.

Ma facciamo un passo indietro, nel 1870, quando appunto nasce la Distilleria dell’Etna dei Fratelli Russo

Distilleria Fratelli Russo

Distilleria Fratelli Russo, la storia:

Tornando indietro nel tempo infatti, la realtà dell’azienda era quella di una piccola impresa artigiana che operava nel territorio.

Durante i primi anni del ‘900, lavorando le fecce e le vinacce, essa produceva oltre all’alcool anche il cremor tartaro che veniva inviato in America per essere usato nelle industrie farmaceutiche come lassativo. E ancora, nelle tintorie per colorare i tessuti e nelle industrie alimentari come lievito o conservante.

Feccia, vinaccia e vino venivano forniti da viticoltori locali. Per il trasporto, inizialmente, si poteva disporre di mezzi rudimentali come i carretti, che vennero poi affiancati dal “carramattu”, carro a 4 ruote e più capiente.

Oggi invece l’azienda si rifornisce in tutta la Sicilia.

Prima della Grande Guerra, non essendo ancora presente nella zona l’energia elettrica, il lavoro, in gran parte manuale, veniva supportato dalla forza lavoro offerta da cavalli e muli.

Una prima fase di meccanizzazione vide l’uso di una caldaia a vapore che suppliva alla mancanza dell’energia elettrica.

Durante il periodo di crisi della benzina, lo spirito di intraprendenza dei fratelli Russo scongiurò stalli nell’attività, in quanto i motori a benzina vennero fatti funzionare con l’alcool prodotto.

L’arrivo dell’elettricità, fatto a spese della stessa distilleria, permise di apportare importanti innovazioni e di costruire impianti di distillazione più moderni.

Distilleria Fratelli Russo

La svolta imprenditoriale:

Nel dopoguerra l’esigenza dei fratelli Russo di mettersi al passo con i tempi portò dei grandi cambiamenti a livello produttivo. Da allora si cominciarono a produrre Brandy, Grappa, Amari e liquori vari.

Quando in azienda si iniziò la produzione delle grappe si vinse una grande scommessa in quanto la Sicilia, per tradizione e per caratteristiche climatiche, non aveva questa vocazione. Ma la materia prima c’era ed era anzi superiore a quella di tante altre regioni, anche del Nord.

La qualità era così elevata che sui serbatoi vi si apponeva la definizione “Gran Riserva”, cosa che riempiva di orgoglio i quattro mastri distillatori Alfio, Ignazio, Salvatore e Giuseppe.

Il destino dell’azienda ebbe agli inizi degli anni 50 del novecento una svolta decisiva grazie ai due fratelli Salvatore e Giuseppe.

Distilleria Fratelli Russo

Loro infatti contribuirono alla crescita dell’azienda trasformandola da piccola impresa di famiglia in vera e propria attività industriale: vennero introdotti macchinari innovativi per l’epoca e avviate importanti ristrutturazioni.

Nacquero così nuovi prodotti e si avviò la commercializzazione dei distillati di vinacce e vino, che fino ad allora venivano venduti al Nord sfuse in grandi cisterne.

Venne tutto imbottigliato in proprio e con un personale marchio, che era la loro stessa identità familiare, Russo, quasi a voler sfidare con un orgoglio carico di passione, dedizione e amore, i blasonati brand nazionali, in voga in quegli anni.

Le grappe:

La prima grappa prodotta, cioè la Grappa dell’Etna, che è ancora oggi il fiore all’occhiello dell’azienda, ha dato il via negli anni, a una prestigiosa linea composta da ben dieci grappe (bianche, barricate, aromatiche e aromatizzate) e dalla pregiata Acquavite di Ficodindia.

Distilleria Fratelli Russo

I primi liquori:

Tra i liquori invece uno dei primissimi fu l’Amaro che è ancora oggi uno dei prodotti di punta dell’azienda. Agli inizi vennero prodotti dei liquori all’epoca in voga: Prunella, Elisir China, Ciness, Apricot, Sassolino, Fernet-Milano, Vaniglia. E ancora, Millefiori, Elixir Rabarbaro, Menta glaciale, Doppio Kummel. Goccia d’oro, Genepi, Anisette sublime, Baciami subito.

Dopo qualche tempo si cominciò a produrre il Limoncello di Sicilia che ha conquistato fin da subito il mercato per la sua qualità e genuinità, superando ben presto i confini nazionali.

Più recenti sono le due linee dei Rosoli e dei Cremoncelli che hanno ottenuto un grande successo da parte dei consumatori e degli esperti di settore.

Attraverso la produzione di Grappe, Brandy, Acquaviti, Amari, Liquori tipici, Rosoli artigianali e Creme l’azienda Russo si è posta l’obiettivo di custodire la tradizione ed esaltare le fragranze di Sicilia, esprimendo amore per la propria terra e garantendo sempre genuinità.

Distilleria Fratelli Russo

Nasce Russo Siciliano:

Oggi appartiene alle nuove generazioni la responsabilità di continuare a far crescere la storica azienda. Attraverso la passione per l’artigianalità, la genuinità delle produzioni, la creatività. E ancora, l’inventiva nel percorrere strade nuove, l’ambizione di raggiungere obiettivi mai pensati e la responsabilità, sempre presente in chi guida, nei confronti del territorio e dei suoi giovani.

Nel 2020, in occasione della 150esima candelina spenta, l’azienda avvia un processo di rinnovamento.

Russo Siciliano, marchio nuovo dal design elegante e moderno, pensato e fortemente voluto da chi oggi in azienda è il presente. È già, esso stesso, un manifesto di identità e di amore verso la Sicilia. Russo è Siciliano a sottolineare l’appartenenza all’isola della famiglia Russo e il calice di degustazione incastonato nella R del cognome richiama l’identità di mastri distillatori. Quasi a voler dire chiaro e forte che la distillazione è imprescindibile da quello che l’azienda è intimamente. Infine, le tre lineette sopra la R rappresentano simbolicamente le note aromatiche che emergono da una degustazione di grappa. Ma sono, anche e soprattutto, un richiamo costante alla amata e temuta Etna che nutre i vigneti con un terreno unico al mondo e che determina le peculiari caratteristiche organolettiche e olfattive delle grappe che l’azienda produce.

(Oltre a Distilleria Fratelli Russo, leggi anche gli altri EDITORIALI).

Distilleria Fratelli Russo

Zagaro e InVento:

Nato dall’infusione in alcool a freddo delle bucce di arance e mandarini maturati al caldo sole di Sicilia e delle amaricanti radici e erbe che nascono ancora spontanee sull’Etna, Zagaro è un Amaro sensuale che coinvolge anzitutto l’olfatto sprigionando un avvolgente profumo di zagara e di odori siciliani. Al palato corposo, piacevole e dal personale gusto agrumato, Zagaro crea all’assaggio una sinestesia magica che riassume e riproduce tutte e insieme le esperienze sensoriali di un lungo viaggio in Sicilia.

Distilleria Fratelli Russo

Ad un anno esatto dal debutto dell’originale Zagaro, nasce InVento, la linea di aromi spray che comprende una vastissima gamma di profumazioni. 

Si tratta di ben 18 aromi, raggruppati in tre grandi categorie: i fruttati, i floreali e gli speziati. 

Sono aromi fruttati: l’Anguria, il Mandarino, il Limone, il Fico d’india, il Gelso nero e il ginepro dell’Etna. 

Gli Aromi Floreali comprendono: la Pomelia, la Rosa, il Gelsomino, i Fiori d’ Arancia, la Ginestra e la Violetta,

Infine, gli aromi speziati: il Cioccolato modicano, l’Alloro, il Rosmarino, il Finocchietto, la Menta e il Basilico, che sa già d’estate.

Con InVento, l’olfatto diventa il senso principe a cui affidare l’intera esperienza del gusto. E la Distilleria F.lli Russo avvia addirittura una sperimentazione complessa consistente nell’individuare i profumi caratteristici di un territorio, la Sicilia.

Distilleria Fratelli Russo

L’impegno Sociale e la nascita di Prontigen:

Nel 2020, l’azienda è ritornata alla sua anima storica di Distilleria contribuendo ad un progetto legato all’emergenza Covid-19 sviluppato dall’Università di Catania mediante la fornitura di alcool etilico.

L’Università di Catania ha richiesto esplicitamente alcool non denaturato. Consapevole che i denaturanti utilizzati nella maggior parte dei prodotti in commercio sono diluenti derivati dal petrolio. Per questo motivo ha ottenuto un’autorizzazione straordinaria dalla Dogana di Catania.

Prontigen e la Russosan:

Ad inizio fase 2, la Distilleria Russo decide di creare un nuovo ramo aziendale, la Russosan, dedicato appunto alla produzione di igienizzanti naturali per la persona e per le superfici.

Lo fa però con l’obiettivo di differenziarsi dal mare magnum di prodotti esistenti sul mercato mediante un prodotto innovativo che riesce a conciliare l’esigenza di utilizzare alcool libero da vincoli di accisa e quella di non contaminarlo con denaturanti spesso tossici e dal cattivo odore.

Entra dunque in questo nuovo mercato con un prodotto originale: Prontigen, un igienizzante costituito da alcool al mentolo a 75 gradi.

Prontigen è spray e questo lo rende adatto alle esigenze della vita di oggi. La denaturazione con i cristalli di mentolo ha innumerevoli vantaggi, il più importante è che Prontigen può essere con tranquillità spruzzato sugli involucri alimentari, le bottigliette d’acqua, etc.

Inoltre, desiderosa di venire incontro, principalmente alle esigenze dei più piccoli e di tutte le categorie di persone che in un igienizzante cercano un prodotto che abbia di base un alcool trattato naturalmente, la Russosan approda alla versione multi-superfici, che alla potenza igienizzante dell’alcool mentolato a 75 gradi, unisce anche l’efficacia pulente di ingredienti naturali.

Ormai il prodotto è presente nelle scuole, negli asili e l’azienda investe offrendo gratuitamente alle strutture scolastiche dei dispenser nebulizzatori creati appositamente e posizionati ad misura di bambino nelle aule.

L’intuizione di Anna Maugeri Russo:

Pian piano Prontigen diventa per tutti l’igienizzante che ha a cuore la salute delle categorie deboli: i bambini, gli anziani, gli immunodepressi. E l’intuizione di un’imprenditrice madre, Anna Maugeri Russo appunto, determina le sorti di un intero comparto produttivo.

Con Prontigen l’azienda vince dunque una doppia sfida: superare con tutto l’organico aziendale al completo la crisi devastante del settore della liquoristica diretta conseguenza della crisi del canale ho.re.ca. per Covid e riuscire a trasformare la difficoltà in una straordinaria opportunità, che fa convergere esigenze di business e salute pubblica.

Prontigen oggi non è più solo l’igienizzante Spray mani e il multi-superficie, ma anche un prodotto specifico per lavare in modo naturale frutta e verdura, un sapone mani e addirittura un lavapavimenti.

Distilleria Fratelli Russo

I nuovi progetti:

Nonostante i suoi 150 anni la Distilleria Fratelli Russo è un’azienda in piena crescita, giovane nello spirito e dinamica. A breve verrà alla luce il progetto di una linea di prodotti per la cura della famiglia (un bagno olio e una crema), create utilizzando l’olio di semi ricavato dalla spremitura dei vinaccioli separati dalle buccette delle vinacce dei migliori vitigni siciliani.

LaEsseNews ha avuto il piacere di raccontarvi questa storia. E c’è una motivazione: la Distilleria Fratelli Russo e il nuovo ramo Russosan sono una realtà siciliana. E noi consumatori abbiamo il dovere di credere nei nostri prodotti. Perché sono i prodotti della nostra terra: la Sicilia.

Distilleria Fratelli Russo

Anna Maugeri Russo è una giovane imprenditrice siciliana che si porta dietro tutto quello che Alfio, Ignazio, Salvatore e Giuseppe tanti anni fa hanno creato.

Storia e tradizione che Anna porta all’interno di una realtà moderna. Senza mai dimenticare ciò che da sempre sta a cuore alla famiglia Russo: la nostra Sicilia.

Anna proprio in questi giorni ha creato la campagna #iosonoProntigen:

«Si tratta di una campagna da me creata a sostegno di un progetto che ha il mio volto e che contiene le aspettative di un intero territorio. #iosonoProntigen è il nostro modo di dire che alla crisi, alle difficoltà, l’impresa piccola, media e grande, può resistere se animata da passione, coraggio, inventiva e senso di responsabilità. #iosonoProntigen è la Sicilia che non si è mai fermata. L’ottimismo è la cura!».

Seguici anche su Facebook.

Distilleria Fratelli Russo: dai primi distillati all’igienizzante Prontigen
Distilleria Fratelli Russo: dai primi distillati all’igienizzante Prontigen
Distilleria Fratelli Russo: dai primi distillati all’igienizzante Prontigen
Distilleria Fratelli Russo: dai primi distillati all’igienizzante Prontigen
Distilleria Fratelli Russo: dai primi distillati all’igienizzante Prontigen
Distilleria Fratelli Russo: dai primi distillati all’igienizzante Prontigen
Distilleria Fratelli Russo: dai primi distillati all’igienizzante Prontigen
Distilleria Fratelli Russo: dai primi distillati all’igienizzante Prontigen
Agosto - Settembre 2022