Auto e scooter abbandonati per le vie di Catania. Scatta l’allarme

Auto e scooter abbandonati per le vie di Catania. Scatta l’allarme

Auto e scooter abbandonati per le vie di Catania. Scatta l’allarme.

È infatti giunta in redazione la nota del presidente di III Municipio Paolo Ferrara. Riguardo appunto le auto e scooter abbandonati per le vie del Municipio “Borgo-Sanzio”.

(Oltre a Auto e scooter abbandonati per le vie di Catania. Scatta l’allarme, leggi anche le altre news della rubrica IN GIRO PER I QUARTIERI).

Ecco la nota:

L’attuale crisi economica sta trasformando il III municipio di Catania in un cimitero per auto e scooter. Decine e decine di due e quattro ruote, di ogni modello ed età, che vengono abbandonati per anni ai bordi delle strade oppure sui marciapiedi. Creando così enormi problemi di decoro e di mobilità cittadina.

«Con l’aumento vertiginoso della benzina e con le spese quotidiane che diventano sempre più faraoniche – afferma Paolo Ferrara – la gente preferisce parcheggiare il proprio mezzo e lasciarlo lì per mesi, o anche per anni. Fino a quando non diventa praticamente inutilizzabile.

Da qui cominciano una sequenza di furti che continuano fino a quando delle vetture non resta che la scocca e qualche vetro in frantumi. Il resto viene portato via dai ladri.

Si tratta quindi di un segnale evidente di come ci sia un grosso problema legato alla sicurezza con le macchine e gli scooter in queste condizioni che vanno assolutamente rimossi.

Un degrado enorme, uno scenario penoso per i residenti e un pessimo biglietto da visita per i turisti di Catania».

Nessun controllo, nessuna verifica o accertamento: la gente protesta per una questione che resta irrisolta da anni. Ed assume i contorni di un problema molto più grande del semplice abbandono delle auto.

Seguici anche su Facebook e Instagram.

Agosto - Settembre 2022